venerdì 26 marzo 2021

Tempesta D'Amore: Puntata n. 3485 - La rabbia di Selina! [Germania, 21 aprile 2021]

Tempesta D'Amore. Selina e Christoph [FOTO/ARD Christof Arnold]

Tempesta D'Amore: Puntata n. 3485. Selina (Katja Rosin) non riesce a perdonare Maja (Christina Arends) e Cornelius (Christoph Mory) per averle mentito tanto a lungo e su una cosa così importante; la donna non è più certa che il marito sia innocente. Successivamente, Cornelius ha modo di assistere ad un momento cruciale per la vita di Selina. 

Vanessa (Jeannine Gaspar) confessa a Max (Stefan Hartmann) di essersi innamorata di lui; il ragazzo non può ricambiarla e lei pensa di non volerlo perdere come amico. Maja e Florian (Arne Lober) cercano di capire se Ariane (Viola Wedekind) abbia effettivamente avvelenato Selina qualche settimana prima e vorrebbero chiedere aiuto a Christoph (Dieter Bach) ma non vogliono creare problemi a lui e Selina. 

Rosalie (Natalie Alison) scopre che il dottor Kamml ha fatto in modo che tutti sapessero che in passato Michael (Erich Altenkopf) abbia vissuto una dipendenza da farmaci. Rosalie non vuole più far parte della Commissione che deciderà chi sarà il nuovo primario, preferendo lasciare spazio a Hildegard (Antje Hagen). 

3 commenti:

  1. Ma sbaglio o nella storia di Sdl non sono mai riusciti a provare nemmeno un avvelenamento? Eppure ce ne sono stati...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stavolta spero che trovino le prove che incastrano Ariane. Non è possibile che questa donna ne combini di ogni e la faccia franca. Mi chiedo se verranno scoperti pure i due omicidi. Non so nemmeno che pesare al fatto che si sogni la sua vittima a letto che le da "i consigli".
      Selina ha ragione da vendere nell'arrabbiarsi e anche a dubitare dell'innocenza del marito Daniela M.

      Elimina
    2. Purtroppo è già successo. Ci sono tra l'altro omicidi nella storia di Sdl che non hanno mai provato. Per quanto mi riguarda continuano a gridare giustizia le morti dei padri di Miriam e David, da fan continuano a farmi molto male, forse anche alla luce del fatto che poi pure loro sono morti.
      Capisco la sua rabbia indubbiamente, però il marito non è certo un "carnefice", non solo, anche se ha fatto una scelta criticabile per usare un eufemismo, è comunque a sua volta una vittima, questo credo non vada mai dimenticato.

      Elimina

Benvenuti nella Community di Tempesta D'Amore; i commenti sono sottoposti a moderazione ed approvati alle seguenti condizioni:

- Devono essere educati nei toni e nella forma, contenendo la firma;

- Non devono contenere link;

- Non devono essere eccessivamente "Off-Topic" o riportare Anticipazioni non verificate.

Buona permanenza: l'invito al confronto ed alla sana discussione delle più svariate opinioni sarà sempre gradito.

Redazione (Ilenia)