martedì 19 marzo 2024

Tempesta D'Amore: Aylin Ravanyar sarà la nuova Valentina Saalfeld!


Nelle puntate italiane di Tempesta D'Amore sta per fare il suo ritorno Valentina Saalfeld con un volto nuovo di zecca; un'operazione di recast, posta in essere per rendere più chiara la crescita anagrafica del personaggio, anche se in realtà la vecchia e la nuova interprete non sono poi così distanti da questo punto di vista.

Le Anticipazioni ci dicono che Valentina sarà ora interpretata da Aylin Ravanyar e tornerà al Furstenhof in piena crisi esistenziale; metterà in discussione la sua carriera di attrice ma anche il versante sentimentale sarà complesso, visto che scopriremo che Fabien l'ha lasciata per una collega. 

Un nuovo corso per Valentina che sperimenterà anche nuovi rapporti, non sempre fortunati, esplorando il mondo degli adulti di cui entrerà a far parte a tutti gli effetti.

11 commenti:

  1. Preferivo Paulina che ha dovuto rifiutare di riprendere il ruolo di Valentina perché impegnata in un altro progetto.
    Visto come si è conclusa la storia il ritorno di Valentina è stato inutile, tanto valeva farla restare con Fabien con cui formava una bella coppia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà, anche se l'attrice ha spiegato questo, c'è stata proprio la volontà da parte della produzione di voler dare uno slancio diverso al personaggio, più maturo. Il recast è nato per queste due motivazioni ma la seconda è la più importante. Soprattutto perché Aylin sembra più grande e ci voleva un'attrice con queste caratteristiche per affrontare determinate story-line.

      Elimina
    2. Questo è vero ma non capisco il senso. Si è comportata sempre come una bambina. Io maturità non ne ho visto. Specialmente con quelle smorfie. Anita

      Elimina
    3. Uno dei motivi penso sia stato anche legato alle sue scene con Michael ma in generale non si è più voluto puntare su di lei, visto che Robert era già in procinto di uscire di scena.

      Elimina
    4. Di fatto anche perché farla tornare in totale crisi esistenziale non depone nemmeno a favore del trovare una sua identità e una sua direzione professionale. Era quasi più matura l'altra, con un sogno professionale ben preciso e anche una stabilità sentimentale.

      Elimina
    5. Era troppo giovane l'altra per essere già realizzata in tutto. Va bene così secondo me, la vita è fatta di tante fasi e cambiamenti e lei è ancora molto giovane per essere già "arrivata"

      Elimina
    6. Secondo me la Valentina che è uscita di scena nella stagione 19 comunque ha trovato la sua strada. A parte qualche stupidaggine che le hanno fatto fare (e per me potevano pure risparmiarcelo), comunque è stato anche bello vedere come scopriva cosa fare della propria vita. Le sue crisi alla fine hanno comunque portato a qualcosa. Per me al momento lei sarebbe l'unica in grado di prendere in mano il lavoro del nonno. L'altra era molto giovane e aveva ricevuto anche parecchi colpi dalla vita, leucemia compresa.

      Elimina
  2. Esatto. Come personaggio a me piace molto ma è rimasta pochissimo anche lei. Quel tram tram con Noah che non ha portato a niente e quella cotta sciocca per Michael nonché poi la fine con Otto pietosa. Io non capisco perché questi personaggi restano così poco io l'avrei voluta ancora nel cast. Poi abbiamo parlato di recasting ma allora perché non farne altri. Io rivoglio Charlotte!!!! Anita

    RispondiElimina
  3. Concordo sul ritorno inutile, soprattutto dal momento che sia l'attrice che il personaggio sono stati sfruttati male.
    La storia con Noah aveva potenziale, continuo a non capire perché non l'abbiano sfruttata.
    Concordo meno sul ritorno di Charlotte, non capisco il senso di farla tornare, onestamente.

    RispondiElimina
  4. Io personalmente preferisco sicuramente Aylin che Paulina, questo senza dubbio è sono contenta di questo recast (lo dico perché ho avuto modo di vedere le puntate tedesche, non lo dico così tanto per dire).
    Per quanto riguarda Charlotte, lei puó tranquillamente restarsene dov'é!

    Serena

    RispondiElimina
  5. Valentina non è una cattiva ragazza, ma a volte agisce in un modo che stona con quello di un giovane donna matura. Una donna che ha vissuto da sola con un fidanzato per anni. Capisco la crisi, ma rubare una navetta dell'hotel per andare al lago, quando ti viene detto di non farlo... L'episodio che più mi ha lasciato con la bocca aperta è stato quello in cui ha rovinato il piatto di Greta perché furiosa per il fatto che fosse stata proprio lei la scelta di Noah. E anche ciò che ha fatto per rimediare ad altri dipendenti sarebbe costato il posto. Ma come ben dice Erik, lei è la luce degli occhi del nonno e può fare quello che vuole. Insomma in alcuni momenti sembrava ancora una bambina, ma riuscivo anche a capire che crescere con un nonno che era sempre pronto ad assecondarla e un padre istintivo, irascibile, che non la trattava come una donna ma come una piccola principessina, non aveva certo aiutato Valentina. Con Noah aveva molto potenziale. Chissà perché non è stato sfruttato. Con Otto, però, anche se sembrava un lieto fine buttato a caso, è partita con una maggiore maturità.

    RispondiElimina

Benvenuti nella Community di Tempesta D'Amore; i commenti sono sottoposti a moderazione ed approvati alle seguenti condizioni:

- Devono essere educati nei toni e nella forma, contenendo la firma;

- Non devono contenere link;

- Non devono essere eccessivamente "Off-Topic" o riportare Anticipazioni non verificate.

Buona permanenza: l'invito al confronto ed alla sana discussione delle più svariate opinioni sarà sempre gradito.

Redazione (Ilenia)