venerdì 9 febbraio 2024

Tempesta D'Amore: Quando conosceremo Eleni, la protagonista della stagione 19?


Nel promo recentemente rilasciato da Rete 4 che racconta la nuova era di Tempesta D'Amore, si intravede anche Eleni Schwarzbach, protagonista della diciannovesima stagione interpretata da Dorothee Neff ma quando la vedremo in Italia?

Le Anticipazioni ci dicono che mancano più di trenta puntate all'arrivo di Eleni ma con la nuova programmazione presumibilmente riusciremo a vederla un po' prima del previsto.

Niente di eclatante comunque, dal momento che ci vorranno circa due mesi e ancora di più per l'avvio della stagione n 19. Diciamo comunque che il momento si avvicina!

14 commenti:

  1. Per quanto mi riguarda mi ha un po' deluso Eleni.. non era tossica come la madre , ma non ha mai avuto un suo percorso di emancipazione e questo nella stagione 19 mi è mancato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece a me è piaciuta e anche molto. Dal punto di vista professionale era già ampiamente formata e decisa. Di fatto aveva la sua professione e sapeva che cosa voleva. Non doveva scoprire passioni nascoste o acquisire sicurezze. Non doveva nemmeno formarsi perché aveva studiato una vita per fare il suo lavoro, sia per quanto riguardava la gestione aziendale che i microcrediti in Africa. Ha sbattuto in faccia a Lexi non poche verità sia sul suo egoismo e sia sul rapporto con gli altri, tra tutti Nicole. Una cosa che mi è piaciuta è stata che finalmente abbiamo avuto una protagonista femminile esperta di economia e in grado, volendo, di gestire l'hotel dal punto di vista economico e dirigenziale. Anche se le hanno fatto gestire la grande azienda di famiglia, ma non l'hotel. Quello lo possono fare solo i protagonisti maschili a quanto pare. Credo che lei e Noah abbiano imparato a non giudicare i genitori per le questioni puramente personali, tipo la loro vita sentimentale, visto che poi entrambi si sono ritrovati a fare scelte o errori simili a quelle del genitore che non riuscivano totalmente a capire. Nel caso di Eleni la madre e nel caso di Noah il padre. Per certi versi ho anche amato la sua ambizione unita alla volontà di aiutare attraverso la propria professione (cosa che ha in comune con Leander) e il fatto che fosse un tipo razionale e con i piedi per terra. La sua famiglia, che era davvero importante per lei, di fatto è crollata a pezzi e credo che un percorso sia stato anche accettarlo: la morte di sua sorella, il fatto di avere due padri (considerando che Markus era il suo genitore preferito) che litigavano per lei e poi anche il divorzio dei genitori...

      Elimina
  2. Neanche a me è piaciuta. Tralasciando che Leander meritava di meglio , credo che lei fosse tremendamente insicura di sé. Lei non aveva passioni, ma faceva solo parte dell' azienda di famiglia , e sempre cresciuta nell' aziende e come un azienda è stata trattata da sua madre e suo padre. Non sapeva quello che voleva soprattutto a livello amoroso. Per molto tempo si è tenuto accanto un uomo che non amava , a volte era davvero difficile da sopportare. Poi prima dice a Leander che ha scelto lui e poi torna indietro sui suoi passi , per via del bambino e anche quando lo perde resta con l autista e accetta perfino la sua proposta di matrimonio nonostante prima avesse detto a Leander di amarlo. Poi sembrava sempre tutto sulle spalle di Leander, un relazione poco equilibrata, lei era la parte debole della coppia ovviamente. Per non parlare del rapporto malsano con la sua famiglia e soprattutto sua madre. Le chiede perfino consiglio sull accettare la proposta di Julian perché non è in grado di prendere una decisione da sola. In questo senso gli è mancata una sua emancipazione anche a me. Se gli intrighi fossero venuti fuori e lei si fosse staccata dalla madre e avesse fatto mia culpa sarebbe stato diverso. Tra l altro il rapporto tra Leander Eleni parte già da una bugia di Leander, detta a fine di bene , ma che avrebbe fatto crescere Eleni che lo vista dolce ma ma anche appunto immatura e viziata. Le sue capacità da pr non gle le toglie nessuno. Ma tutta questa sua confusione che stona. E soprattutto a differenza di leander lei ha sbagliato molto di più e non ha mai pagato per i suoi errori. Ad esempio Paul nella stagione 18 anche lui sceglie la donna sbagliata , per altri motivi e altre dinamiche e commette degli errori grossolani, ma almeno lui paga per i suoi errori e anche grazie agli intrighi venuti fuori ha capito i suoi errori. Un altra cosa di Eleni e Leander e che tutta la colpa ricadeva sempre su Leander, per la morte della sorella, per le pressioni che aveva , e anche per questo la ha lasciata, lei questo non lo ha mai capito perché lexsi ha convinto Leander a mantenere il segreto. Si è innamorata troppo in fretta di un altro poi . Ve si sono d'accordo sul fatto che fosse interessante che finalmente ci fosse una protagonista che si intendesse d economia e che gestisse i conti, ma non basta per renderla una buona protagonista. Io ho preferito maya e josie. Donne mature e con i piedi per terra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quanto ho letto di Eleni, mi sembra particolarmente azzeccata la tua espressione, lei faceva solo parte dell'azienda di famiglia, sempre cresciuta nell'azienda e trattata come un'azienda. Insomma penso sia la verità delle verità su di lei e sicuramente si è riverberata anche in termini sentimentali, in cui non aveva un manuale di economia che le spiegasse come comportarsi. Riguardo alla professione per le protagoniste, poi non conta arrivare più o meno realizzate, conta diventarlo nel frattempo e puoi essere nata in mezzo ai milioni come in mezzo al nulla senza contare i casi di quelle ricche ma che hanno scelto ben altra strada e si sono fatte la loro posizione, cominciare dal nulla, conta il percorso che si fa, si può essere apparentemente realizzate ma non trasmettere nulla nel lavoro come Alicia o Eleni o anche Franzi, così come avere un percorso lavorativo che rimane nell'immaginario e mettercela tutta, non ultima Josie o Emma.
      In generale una mancata emancipazione e anche una tendenza ai rapporti disfunzionali.
      Beh Silvia fortunatamente Josie non andava a chiedere consigli alla madre ecco altrimenti.....

      Elimina
  3. Neanche a me è piaciuta Eleni. Troppo incasinata e non ha mai pagato i suoi errori. Ha illuso Leander così tante volte. Leander comunque mi faceva tenerezza e non meritava Eleni ma meritava una relazione dove lui fosse il protagonista e non si parlasse solo di Eleni e dei suoi problemi . L unica pecca di leander è che ha aspettato fin troppo Eleni . Poi poche scene insieme di loro due purtroppo. Ma questo è un tema che ce ormai dalla stagione 18 purtroppo

    RispondiElimina
  4. E che persiste tutto ora nella 20. Poco spazio alla storia protagonista

    RispondiElimina
  5. Dalla morte di Broni è stato tutto molto noioso. Io in questo caso da giugno sono all'inizio della 20 ho smesso di seguire la soap. Non dimentichiamoci la storia noiosissima di Carolin e Vanessa. Poi quando non sanno come allungare il brodo inseriscono personaggi inutili come Julian. Ora la 20 sembra una storia per adolescenti... Anna

    RispondiElimina
  6. Aggiungo anche che le storie fanno pietà. Il fatto dell'ustione di Lexi era perfetto per scatenare una follia contro Greta stile Beatrice vs Tina. Invece niente. Theo e Lale sembrano Shirin e Gerry. Lei potrebbe esser come Lucy ma manca carisma... È inutile.. la soap ha perso qualità. Io comunque mi annoio con le interazioni Christoph Werner. Vorrei una donna per Werner e storie decenti per lui!!!!!!!!!! Anna

    RispondiElimina
  7. L'aspetto professionale in generale - e credo che Ilenia concordi - è una componente e non di poca importanza delle protagoniste, o almeno una volta lo era e di recente lo è stato nuovamente cn Josie ma alla fine non necessariamente poi se una è di valore in una categoria - quella lavorativa - può essere risolta sentimentalmente.
    Alicia era realizzata sul lavoro, ma era un disastro epico in amore, una delle peggiori degli ultimi anni.
    Maja era dispersiva lavorativamente parlando, ma sentimentalmente era abbastanza risolta.
    In generale penso che i casi migliori siano scrivere protagoniste in cui ad una crescita professionale si affianchi anche una crescita sentimentale.
    Forse gli esempi migliori sono quelli e sono tutte grandi protagoniste Emma, Miriam, Marlene, Clara.
    Di certo fa pensare il fatto che Eleni sia stata cresciuta davvero come un'azienda e all'interno di una famiglia che sembra un'azienda più che una famiglia vera e propria. Questo forse spiega anche quanto fuori da quell'ambiente, nella vita sentimentale si sapesse muovere poco. Però secondo me essendo estremizzata in tal senso, confrontarla a Maja da una parte e Josie dall'altra la danneggia.
    Perché è ovvio che nel loro caso parliamo di due ragazze pur venendo da due realtà diverse sono cresciute anche molto sapendo badare a loro stesse, insomma Maja grazie al rapporto con il padre e Josie perché Yvonne non c'era. Lei non sarebbe mai potuta essere loro, perché veniva da ben altri equilibri e ha subito anche ben altra tossicità o no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una delle grandi pecche delle ultime stagioni, è proprio che le protagoniste o sono troppo pragmatiche o prive di sogni particolari, tranne Josie se parliamo delle ultimissime. Volontariato, impiegate o altre cose di questo tipo sono lavori nobili e magari interessanti ma non in quel contesto.

      Elimina
    2. Si Josie è un buon lavoro di equilibrio in effetti, in una tipologia di storia che diciamo è anche molto però un usato sicuro, diciamo che comunque era risolta quanto basta e abbastanza equilibrata, d'altronde serviva che lo fosse per andare a far coppia con Paul.
      Credo che il senso sia stato voler cercare di proporre donne già concrete/attuali, in qualche modo risolte, ma in lavori che non acchiappano il pubblico e a quel punto le devi giudicare per come si comportano in termini sentimentali e basta

      Elimina
  8. Ma Eleni e Ana che passione hanno? Non l'ho ancora capito :) Michela

    RispondiElimina
  9. Se non mi ricordo male Eleni aveva qualcosa a che fare con vasi di ceramica se non mi sbaglio . Era qualcosa che aveva preso a fare per un po'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la risposta, molto gentile :) Michela

      Elimina

Benvenuti nella Community di Tempesta D'Amore; i commenti sono sottoposti a moderazione ed approvati alle seguenti condizioni:

- Devono essere educati nei toni e nella forma, contenendo la firma;

- Non devono contenere link;

- Non devono essere eccessivamente "Off-Topic" o riportare Anticipazioni non verificate.

Buona permanenza: l'invito al confronto ed alla sana discussione delle più svariate opinioni sarà sempre gradito.

Redazione (Ilenia)