domenica 18 ottobre 2020

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dall'11 al 17 ottobre 2020


Importanti svolte hanno segnato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda da domenica 11 a sabato 17 ottobre 2020. Le Pagelle si concentrano su Eva [VOTO 0], il cui comportamento è semplicemente inaccettabile, perché incolpa Werner [VOTO 3], comunque non privo di colpe, di qualcosa che è solo sua responsabilità. E comunque sta già mentendo a Robert [VOTO 6]. Fuori luogo ed inopportuno il coinvolgimento dei Sonnbichler [VOTO 5].

Bela [VOTO 5] è un macigno, Lucy [VOTO 5] superficiale e Paul [VOTO 5] decisamente insensibile: un bel quadretto per questo triangolo di cui non si sentiva il bisogno. Poco credibile e surreale la messinscena di Tim [VOTO 5] che, ancora una volta, dimostra di non avere il minimo interesse nei confronti della sua famiglia, visto che non sa nulla dei suoi parenti, tranne quando si tratta di prendere soldi e benefici ovviamente e di pretendere cose per la moglie che non spettano nemmeno a lui. Fastidiosi sia Dirk [VOTO 5] che Steffen [VOTO 5], seppur in modo diverso. Poco incisiva Franzi [VOTO 6].

7 commenti:

  1. La faccenda del pony dimostra quanto sia immatura Lucy e quanto poco lei tenga a Bela.
    Sil

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Lucy mi chiedo spesso e volentieri una cosa: ma lei c'è o ci fa?
      A volte appare come una specie di sciroccata, il punto è che secondo me non lo è, è fin troppo consapevole di quello che combina.

      Elimina
    2. Giò, me lo chiedo anch'io e devo dire che, in certe occasioni, il dubbio diventa certezza. Ricordo quando lei e Bela hanno ritrovato Dirk nel bosco. Bela vede che è ferito e lei, con espressione di stupore, ipotizza che potrebbe essere stato vittima di un'aggressione, facendo con la testa il gesto del collo spezzato. E fa pure il rumore con la voce. Adesso, io mi chiedo, questa ha davanti uno, che tra l'altro non è uno sconosciuto, mezzo morto e ha quella reazione? Ma che è? Non so. A me è sembrata fuori luogo.
      Poi c'è questa storia del pony e del nome, aggiungerei, che non depongono a suo favore. Azzurra

      Elimina
    3. Beh ma anche quelle scene in cui ha ritirato i vestiti di Romy in cui poi Paul ha esagerato con lei (strano ma vero proprio io difendo Paul)...Insomma fa gli errori, ma poi non impara a mio parere, perché reitera nel rifare sempre le stesse cose. Quindi o le viene naturale comportarsi in un certo modo o è davvero di un'immaturità...
      Guarda io non ho mai fatto il confronto con la sorella perché sono troppo diverse, però Lucy pure nel suo essere differente un minimo sarebbe dovuta migliorare...
      E' un'eterna Peter pan che non cresce mai. Anche per questo è un bene che lei e Paul non siano finiti insieme, sono estremamente immaturi entrambi, insieme sarebbero stati una coppia di infanti

      Elimina
    4. Infatti anche nel caso dei vestiti non si è di certo mostrata matura. A me, sinceramente, più o meno, sembra sempre uguale a se stessa. Avevo fatto l'esempio del ritrovamento di Dirk perché mi era sembrata una reazione surreale. In una situazione del genere uno si preoccupa, si spaventa, agisce o si fa prendere dal panico. Non fa imitazioni da cartone animato. Certo, menomale che non sono finiti insieme quei due. Tendono entrambi all'immaturità. Sarebbe stato un rapporto sbilanciato in quel senso. Romy e Lucy, a parte il fatto che fossero sorelle, non avevano molto in comune caratterialmente. Certo si tratta in entrambi i casi di brave persone ma le differenze sono sostanziali.
      Azzurra

      Elimina
    5. Io penso che poi in fin dei conti abbiano anche esagerato con questa opposizione caratteriale, perché certi stereotipi funzionano fino a un certo punto: insomma Romy era talmente saggia e responsabile da risultare noiosa in certi momenti, diciamocelo, le mancava un po' di leggerezza, ma Lucy è talmente immatura, sciroccata e irresponsabile da risultare una bambina. No ma poi una impara nella vita, non fa sempre gli stessi errori, anche perché la morte della sorella teoricamente doveva fungere anche da quello, della serie: non posso più fare la ribelle che scappa, devo crescere e invece lei....

      Elimina
  2. A me Steffen non ha infastidito più di tanto: meglio in questa versione che in quella psyco delle puntate tedesche in cui l'hanno reso negativo.
    Concordo sul triangolo, anche se definirlo tale è già un azzardo: questi fanno rivalutare Tina-David-Oskar e Kira-Martin-Xaver, quelli al confronto....
    Concordo pure su Tim, direi da 4 anche: è la classica persona che crede gli sia tutto dovuto giustificandosi con quello che non ha avuto (ma che poi che razza di persona è uno che rimpiange i soldi e i benefici e non gli affetti e la condivisione, direi una persona vuota e materialista che ne dite?). Non sa nulla degli altri e non è nemmeno interessato a sapere nulla: prende dalle persone e non stringe veri rapporti.
    Per quanto riguarda Eva, direi che oltre il comportamento con Werner, lei era proprio senza controllo, non dimentichiamo che ha rischiato di ammazzare Christoph. Inqualificabile, ma pure instabile.
    E' ovvio che pure io ritengo fuori luogo il coinvolgimento degli zii, anche perché quei due e WERner parlano di Alexander come se si trattasse di Emilio e le storie fossero uguali e non lo sono, ma non mi sorprende che lei con i nervi a pezzi ne abbia parlato con Alfons.
    E comunque credo che sia passata inosservata una cosa questa settimana che unendola ad un'altra che diceva Ilenia nelle pagelle della scorsa settimana ci fa trarre le nostre conclusioni. Werner dice che voleva salvare la loro "famiglia" e secondo me ha una concezione di famiglia alquanto singolare (almeno quanto quella di Charlotte che per trent'anni ha mentito con il padre biologico del figlio davanti agli occhi) o che io non vedo nel clan familiare del figlio: se Robert fa quel bellissimo regalo simbolico ad Eva del braccialetto Reve "così ci avrai sempre con te" e quindi considera loro quattro una famiglia, già la scorsa settimana Eva si considerava una mamma single con Emilio. Lei fin da quando è rimasta incinta (a mio parere le importava poco chi era il padre e pure ora le importa nella misura in cui il marito la mollerà), ha considerato se stessa e suo figlio una famiglia lasciando fuori gli altri quindi...

    RispondiElimina

Benvenuti nella Community di Tempesta D'Amore; i commenti sono sottoposti a moderazione ed approvati alle seguenti condizioni:

- Devono essere educati nei toni e nella forma, contenendo la firma;

- Non devono contenere link;

- Non devono essere eccessivamente "Off-Topic" o riportare Anticipazioni non verificate.

Buona permanenza: l'invito al confronto ed alla sana discussione delle più svariate opinioni sarà sempre gradito.

Redazione (Ilenia)