martedì 19 maggio 2020

Tempesta D'Amore: Eva esce di scena! Uta Kargel lascia la soap, è ufficiale!


Già abbiamo parlato dell'addio di Eva Saalfeld che segnerà le puntate tedesche di Tempesta D'Amore e che è stato ufficializzato ieri dall'attrice ed ora anche dalla produzione di Sturm der Liebe

Le Anticipazioni ci dicono che l'addio di Eva si consumerà a breve e sarà pressoché definitivo; Uta Kargel si è detta molto felice di aver nuovamente potuto interpretare il personaggio, anche per il clima che ha respirato sul set e per la sua amicizia con Lorenzo Patané e con altri colleghi.

Dalle parole dell'attrice risulta abbastanza chiaro che non era sua intenzione lasciare la soap e che è stata precisa volontà degli autori intraprendere questo cammino, a cui è dovuta la decisione di attribuire la paternità di Emilio a Christoph. 

Evidentemente la nuova capo-autrice ha voluto fare "un giro di vite" rispetto alla story-line che riguardava il ritorno di Eva e Robert ma anche il triangolo con Christoph in modo da scrivere la parola fine ad un capitolo a dir poco infelice ma che cosa ne sarà di lui? Presto ne sapremo di più...

56 commenti:

  1. Eh si la nuova capoautrice ha fatto le "pulizie di Pasqua"!!!
    Mi domando se ci aspetta qualche altra uscita di scena...Insomma Jessica, Henri, Nadja, Eva.
    Si c'è l'intervista di addio sul sito e c'è un'intervista su youtube.
    Giò

    RispondiElimina
  2. Bhè che dire, sono contenta di questo annuncio. Se poi la nuova capoautrice volesse poi farci il santo favore di far uscire di scena pure Christoph...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito se nelle puntate tedesche lui ha la certezza di essere il padre di Emilio, perché ad Eva la domanda lui gliela ha fatta chiara e tonda.
      Giò

      Elimina
  3. Due coppie protagoniste rovinate /distrutte e due protagoniste femminili sacrificate per tenere Robert e Patanè nel cast. Spero solo ne valga la pena a lungo andare, e non che magari tra un anno Robert faccia le valigie (perchè Patanè si è stancato o perchè gli autori si sono stancati di Robert), vanificando tutto.
    Amarezza.
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me non ne vale la pena. Però dopo anni, sono riusciti in una cosa gli autori: ora il team Miriam e il team Eva (o quello che ne è rimasto del team Eva) stanno dalla stessa parte della barricata in un certo senso. Aha aha aha. Anzi ad oggi forse è andata pure meglio a Miriam, visto che almeno il personaggio è stato ammazzato ma non distrutto.
      D'altro canto se pure la Kargel non fosse tornata due anni fa e Patané invece si, la coppia sarebbe scoppiata comunque, se l'intenzione era fare di lui il nuovo Werner.
      Giò

      Elimina
  4. Con il senno di poi,forse sarebbe stato meglio non elevare Robert a protagonista per ben due volte,ma farlo rimanere personaggio secondario. Sinceramente,mi da troppo fastidio e trovo inaccettabile che gli autori abbiano rovinato due storie protagoniste. Forse sarò esagerata,ma io la vedo così! Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro non si capisce in base a cosa vedano il Robert di Patané così indispensabile e imprescindibile: solo per fare di lui il nuovo Werner? E' una cosa che a mio parere è ancora più deprimente del fatto che hanno buttato nel cestino due storie protagoniste con lui. Chi ha amato e apprezzato Robert in fin dei conti lo ha sempre fatto perché era Robert e non per vederlo diventare la copia venuta male di suo padre.
      Giò

      Elimina
  5. A mio parere la nuova capo autrice non esordisce nel migliore dei modi sancendo in maniera definitiva la rottura di un'altra coppia protagonista di fatto non discostandosi da chi l'ha preceduta ma almeno in quell'occasione il personaggio di Miriam non fu distrutto, fermo restando che avrebbe meritato di godersi il suo lieto fine a Parigi dopo tutte le difficoltà che aveva dovuto superare.
    Fare in modo che una ex protagonista avesse un figlio da un altro uomo è una "genialata" di cui non me ne farei un vanto. Ha sicuramente ereditato una coppia già in gran parte compromessa da chi c'era prima ma lei ha proseguito su questa strada dandole il colpo mortale e rovinando ancor di più Eva.
    Sul curriculum della nuova capo autrice va messa anche la morte di Nadja, una morte così ridicola non l'ho vista nemmeno nei film di Fantozzi. Vuoi farla uscire di scena ma dalle una morte logica.
    Se la nuova capo autrice vuoleva fare pulizia sarebbe stato più giusto far uscire di scena anche Robert, personaggio super usurato che non ha più nulla da dire. Ci farà assistere al suo terzo grande amore?
    È ancora presto per giudicare il suo operato, la prossima stagione che sarà ideata completamente da lei sarà il suo vero esame ma il suo biglietto da visita non è stato dei migliori.
    Tempesta è stata stravolta già con la morte di Miriam, mi chiedo se abbia ancora senso avere una coppia protagonista se il lieto fine potrebbe non durare per sempre. Inoltre in diverse stagioni la trama protagonista è stata sacrificata per dar spazio alle storie secondarie.

    Patrizia Dietrich Fan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non comprendo tutta questa angoscia per la coppia, era meglio continuare a vedere lui tradito ed infelice, pur di vederli insieme o lei perennemente indecisa e magari chissà tradita a sua volta in futuro? Invece era l'unica scelta possibile da parte della nuova capoautrice per rimediare ai danni del precedessore che sono sotto gli occhi di tutti anche in questi giorni nelle puntate italiane ed a più livelli. La loro storia è finita nel momento in cui c'è stato il tradimento, quindi da molto tempo.

      Elimina
    2. Ilenia è anche l'unica scelta che restituisce ad Eva un briciolo di credibilità e dignità, secondo me. Io l'ho interpretata così: ha il figlio tanto desiderato? Tanto male non le è andata, sceglie lui e soltanto lui (e il suo bene) e se ne va, non poteva fare di meglio a mio parere. Per me ha fatto il bene del figlio, di Robert e pure di se stessa. Qualcuno obietterà che fa crescere il figlio senza un padre? Per me nessuno dei due sarebbe stato un buon padre come ho già detto per motivi diversi. Forse è finita anche prima di quel tradimento, visto che sono stati spesso traballanti, tranne che nel periodo della leucemia, quindi davvero, di che stiamo parlando?
      Giò

      Elimina
    3. Per rimediare ai danni della gestione precedente bastava non rimettere in discussione la paternitá di Emilio, scrivere per Robert ed Eva storie più sensate e, al momento opportuno, farli uscire insieme dalla soap in modo definitivo. Invece, come giá detto da altri, per fare di Robert il nuo Werner si è scelta la via più facile. E poi, dando per scontato che in futuro Robert vivrá un terzo grande amore, non vedo come faranno a ridestare nuovamente interesse negli spettatori.Soprattutto se, come per le prime due, la durata e la soliditá della nuova storia più che la coerenza narrativa seguirá schemi frutto delle scelte, forse un pò troppo volubili, degli autori e del cast.

      Elimina
    4. Francamente erano parecchio "compromessi" pure non mettendo in discussione la paternità di Emilio. E' vero, erano tornati insieme e gli autori avevano "aggiustato" le cose in tal modo, però della coppia era rimasto ben poco. Se scrivi e metti in scena un tradimento come quello, è un punto di non ritorno, almeno per una ex coppia protagonista: passi farlo per Michael e Natascha che vanno in crisi quasi ogni stagione e si sono traditi a vicenda per due volte già ma con Eva e Robert il risultato è stato diverso, sia per la cosa in sé sia per gli effetti esplosivi che ha avuto.
      Giò

      Elimina
    5. Quale terzo grande amore? Robert non è più protagonista e questo vale solo per chi lo è e non penso che lo diventi dopo i 40, perché questo tipo di storie le racconta già Rote Rosen, soap in onda sulla stessa rete. Avrà storie normali, come tutti gli altri secondari, oppure non le avrà.

      Elimina
    6. Anzi, per ora non credo che abbiano tanta voglia di dargli un interesse sentimentale e poi attualmente non mi pare proprio ci sia nessuna papabile per lui, a meno che non decidano per una entrata in scena. E poi voglio vedere chi se lo prende in queste condizioni: una volontaria della Croce Rossa?
      Temo che per un po' si "azzufferà" con Christoph.
      Questa uscita di scena di Eva ho l'impressione che abbia come scopo finale la "cancellazione" e la "demolizione" del personaggio un po' come la suocera Charlotte. Demolita l'hanno demolita, cancellata vedremo perchè la vedo un po' complicata.
      Per me era l'unica cosa da fare farla uscire di scena, non cambio idea su questo, ne sono sicurissima, ma come faranno a eliminarla del tutto dall'immaginario? Questa è piena di legami con l'hotel: è una Sonnbichler, ha una figlia con Robert Saalfeld, ha un figlio con Christoph Saalfeld, insomma l'operazione mi sembra un po' dura però...
      Intendo dire che non è una Ella Kessler qualunque o una Lena Zastrow...
      Giò

      Elimina
  6. È triste vedere una coppia protagonista "scoppiare", è come se si fosse un po' persa la magia della soap. Non sono una fan di Eva e Robert e penso che Eva abbia superato ogni limite e che è giusto che si allontani da Robert, però pensare che loro erano protagonisti un tempo, quindi uniti da un amore speciale e vederli cadere in una situazione così squallida è davvero triste.
    Sil

    RispondiElimina
  7. Questa uscita avrebbe senso solo se tornasse Miriam facendola resuscitare! Angelica

    RispondiElimina
  8. Quindi possiamo dire che (seguendo la logica originale della soap) la stagione di Eva e Robert (quella del passato intendo) si è conclusa solo ora, a distanza di anni. Lei ha trovato finalmente l'uomo della sua vita (Emilio), quello tanto desiderato.....e cosi escono di scena come due veri protagonisti.
    Invece Robert, a quanto pare, non ha ancora trovato la sua anima gemella con la quale passare il resto della sua vita (una muore dopo poco tempo, l'altra se ne va via e Valentina parte per l'estero). Riuscirà un giorno, il caro Robert Saalfeld, a trovare la sua anima gemella e ad uscire di scena per sempre, come han fatto gli altri protagonisti???? Chissà......
    Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh l'anima gemella di Robert per quanto mi riguarda era Miriam. Con Eva praticamente è stato quasi vent'anni in base alle logiche Soras della soap, nemmeno poco tempo, quindi...
      Si il "cerchio" di Eva si è chiuso: ha avuto quello che desiderava e non dico sia stato giusto che abbia tradito il marito, ma sono convinta che con Robert un figlio non sarebbe mai arrivato, perché lui secondo me non lo ha mai voluto realmente. Quindi lei attraverso un tradimento ha avuto l'uomo della sua vita come dici tu, giusto o sbagliato che sia, ora lo ha.
      In fin dei conti Robert ora soffre molto per lei perché lei gli ha fatto del male, ma Eva gli ha dato pure tanto e non poco. Semplicemente non erano fatti per stare insieme, perché non remavano nella stessa direzione, volevano cose diverse. Valentina li ha tenuti insieme per anni, ha fatto da collante nonostante le discrepanze della coppia, ora nemmeno più lei li tiene insieme ed è finita.
      Giò

      Elimina
    2. Appunto. È ciò che dico io....
      Però essendo stato, Robert, protagonista per due stagioni, almeno una relazione avrebbe potuto/dovuto funzionare.
      Certo Miriam era l'anima gemella, ma purtroppo non c'è più e quindi è difficile dire che sia andata a buon fine la storia. Lo stesso si può dire per Eva. Sono stati insieme diversi anni, ma seguendo la logica della soap non si sarebbero dovuti lasciare (essendo protagonisti). Quindi se Eva ha trovato Emilio come "uomo" della sua vita, Robert è rimasto solo. Speriamo non decidano di renderlo protagonista ancora una volta (altrimenti siamo a 3).
      Beatris

      Elimina
    3. E comunque povera la futura papabile donna di Robert!!!! Se fossi in lei, non me la sentirei mai di entrare nella vita sentimentale di un uomo come Robert che ha un passato piuttosto ingombrante.
      Giò

      Elimina
    4. In realtà già nella sesta stagione era Valentina a tenere uniti Eva e Robert, già allora si vedeva che dalla vita volevano cose diverse.
      Che sia stata Miriam il grande amore di Robert è sempre stato chiaro a tutti.
      Eva sarebbe dovuta tornare con Markus.
      Povera Cosima, è morta credendo che il figlio fosse morto.

      Patrizia Dietrich Fan

      Patrizia Dietrich Fan

      Elimina
    5. Guarda non è una cosa brutta quella di Valentina, però è chiaro che due persone non possono essere unite solo da quello.
      A lungo andare in un rapporto di coppia si cresce e se lo si fa in modo diverso, è meglio lasciarsi subito e conservare un buon ricordo di quello che è stato.
      Giò

      Elimina
    6. E forse certi rapporti che nascono in modo anche così poco equilibrato come quello tra Eva e Robert non sono nemmeno destinati realmente a durare.

      Giò

      Elimina
    7. Io credo che comunque la relazione di Robert ed Eva dimostri che l'amore non basta. Credo che nessuno dubiti che si siano amati ma quando si vogliono cose diverse l'amore non basta più.
      Forse la cosa che mi è sempre piaciuta meno di tutte nella loro relazione è il non dirsi mai le cose come stavano in faccia, evitare i problemi, fare finta che non esistevano etc...
      Credo che Robert in fin dei conti non volesse mollare perché ha la grossa paura di restare da solo.
      Giò

      Elimina
  9. Io invece auguro a Robert di rifarsi una vita e di tornare ad essere felice
    Logicamente non più da protagonista ma il Robert cosí frustrato non posso più vederlo
    Eva non è la donna giusta lo doveva capire prima non perdonarla ma farla finita
    L'uscita di scena di lei a questo punto è la cosa giusta
    Andrea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente glielo auguriamo tutti di essere felice. Ma a mio modo di vedere per essere felici non serve necessariamente stare con una donna o avere una relazione sentimentale stabile. Robert ha tante cose di cui essere orgoglioso nella vita e non esiste solo l'ambito sentimentale. E comunque dato che siamo in sede di bilanci, i bilanci vanno fatti tenendo conto di tutto: Robert ha molto sofferto in amore (come capita a tutti quelli che amano davvero), però ha pure avuto molto dalle due donne della sua vita.
      Bisogna anche dire che lui in qualche modo ha "peggiorato le cose" con questa "vocazione al martirio" e al masochismo che secondo me si ritrova: doveva chiudere al momento giusto e non farsi influenzare da chi quasi gli "imponeva" di tenersi la moglie fedifraga (neanche fossimo più negli anni in cui non c'era il divorzio).
      D'altro canto, se Eva non è la donna giusta per lui, nemmeno lui è mai sembrato essere l'uomo giusto per Eva.
      Io credo che quel tradimento abbia "certificato" il fallimento di un progetto di vita, di un matrimonio ed abbia avuto un ruolo non indifferente (simbolicamente rappresentato dal figlio che lei aveva sempre voluto e che con il marito non era mai arrivato), ma che la crisi era in atto da parecchio. Christoph dopo essere finito a letto con Eva (e dopo aver creato non pochi problemi alla coppia già traballante di suo) dice alla figlia Denise che quel matrimonio non era a pezzi da quella sera li ma da molto tempo e nonostante io lo disprezzi, gli devo dare ragione su quello.
      Quanto a Robert, a parte gli scherzi, secondo me starsene un po' da solo non gli farebbe male per niente, imparare a volersi bene, concentrarsi su se stesso, tornare a fare pure il suo lavoro (lo chef) e non essere il clone venuto male di suo padre. Non è pronto per nessuna relazione seria a mio parere.
      Giò

      Elimina
    2. Dico che comunque i tradimenti sempre tradimenti sono, ma il loro significato non è lo stesso in tutte le circostanze: uno come Friedrich ad esempio può tradire sempre e comunque "in ogni luogo e in ogni lago", perché è un cornificatore seriale, poi ci sono tradimenti che sono realmente episodi isolati, gravi ma comunque isolati e che non contano nulla sentimentalmente parlando, diciamo momenti molto gravi di "deficienza acuta" come li chiamo io e infine secondo me ci sono tradimenti che sono l'atto finale della fine di un rapporto, certificano una conclusione di un legame e ho sempre qualificato come tale quello di Eva.
      E considero tale anche il tradimento di Miriam ai danni di Felix, anche se poi lei ci mise parecchio tempo a mollare il marito cornuto.
      Le tempistiche e il significato del tradimento a mio parere dicono molto sulla valenza del tradimento stesso e quindi anche sul fatto se valga la pena o no perdonarlo.
      E poi visto che siamo a Sdl e che molte tempeste sono stati anche tradimenti, li c'è la passione che esplode e i sentimenti repressi che vengono alla luce e il discorso ancora diverso.
      La tempesta che più mi rimane impressa credo sia quella di Clara e Adrian.
      Giò

      Elimina
  10. E comunque è interessante notare che nei tre triangoli visti, una gravidanza e la nascita di un figlio ha determinato in un certo senso l'evolversi delle cose.
    Insomma Kira-Martin-Xaver, Tina-Oskar-David e ora Eva-Christoph-Robert. Tutti finali differenti tra le altre cose.
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra l'altro tre triangoli che "rubarono" non poco spazio alle storie protagoniste di quel periodo.
      Giò

      Elimina
  11. E comunque davvero c'è una enorme dicotomia in questa uscita di scena: tanto era necessaria, secondo me proprio indispensabile ed è pure stata scritta e messa in scena in un modo sostanzialmente definitivo quanto il personaggio in realtà lascia davvero delle cose in sospeso, visti i legami che ha.
    Il contrasto tra questi due aspetti è davvero forte.
    Giò

    RispondiElimina
  12. Sì Giò concordo, è quello che ho detto io in un commento precedente, questa uscita lascia molte cose in sospeso, ma la più " rilevante" è la paternità di Christoph, quindi lui non saprà mai di essere il padre di Emilio? Lasceranno questa cosa così? Non che Christoph meriti di saperlo, però è davvero un grande punto in sospeso. Mi chiedo se glielo faranno scoprire più avanti. Mary2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda su questo dissento, tutti meritano di sapere di avere un figlio, che poi facciano i padri di quel figlio, questo è un altro discorso, perché le due cose non sempre vanno insieme visto che c'è chi viene a sapere di averlo un figlio e se ne frega altamente (vedi Friedrich con Martin per anni).
      Io non vedo tanto cose in sospeso quanto piuttosto un personaggio che era giusto che uscisse di scena ma che mantiene legami fortissimi con l'hotel e con più nuclei familiari.
      E quindi la domanda è: come faranno a cancellarla dall'immaginario, dai dialoghi etc?
      No perché questa è una Sonnbichler, ha una figlia con Robert, un figlio con Christoph. Come ho detto non è una Ella qualunque che puoi rimuovere senza problemi.
      Però per quanto mi riguarda questa uscita ha davvero chiuso il cerchio di Eva perché secondo me Eva in qualche modo ha avuto il suo lieto fine.
      Giò

      Elimina
    2. Comunque questo è un caso particolare: perché nessuno dei due papabili padri sarebbe stato un buon padre realmente anche se per motivi diversi.
      La verità è che Christoph e Robert si sarebbero fatti la guerra sulla pelle di Emilio. Quindi decisione saggia per quanto mi riguarda, insomma decisione da madre.
      Giò

      Elimina
  13. Chissà cosa ne sarà dei suoi rapporti con Valentina piuttosto...
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le ha lasciato una lettera, per cui immagino che ha chiuso i rapporti pure con lei. Mary2

      Elimina
    2. Chissà cosa c'è scritto in quella lettera. Certo è che un figlio con Christoph funge da chiusura dei rapporti pure con lei.
      Giò

      Elimina
    3. Passiamo da "Eva ha fatto bene a tradire Robert" a "Eva abbandona la figlia che ha cresciuto ed è un mostro" con tanta facilità mi pare di capire, dico in generale. E' ovvio che la lettera sarà tesa a spiegare a Valentina le proprie ragioni, mantenendo con lei un rapporto inalterato e ci mancherebbe altro. Se fosse qualunque tipo di altra cosa sarebbe molto grave e inconcepibile. Già il personaggio ne esce totalmente distrutto, non penso affondino ancora

      Elimina
    4. Infatti secondo me non abbandona la figlia, credo quello che pensi tu Ilenia. Dico solo che nell'ipotesi più pessimista potrebbe essere proprio Valentina a voler chiudere con lei.
      E ripeto che secondo me questa uscita di scena restituisce un minimo di dignità ad Eva.
      Giò

      Elimina
    5. Concordo Giò sul fatto che nella peggiore delle ipotesi potrebbe essere Valentina a voler chiudere i rapporti con Eva. Anche perché Valentina potrebbe non perdonargli di aver distrutto la famiglia e di aver ridotto il padre in " depressione" tanto da non volersi alzare nemmeno dal letto. Oltretutto ora la priorità di Valentina è Robert, perché il padre ha bisogno di lei e deve occuparsi di lui. Ad Eva e al suo rapporto con lei penserà poi e deciderà cosa fare. Mary2

      Elimina
    6. Credo che Valentina ad un certo punto debba pure entrare nella fase della vita in cui si capisce che i matrimoni possono finire. Non lo dico per giustificare Eva, perché credo sia fin troppo scontato dire che ha sbagliato a tradire il marito, lo diciamo da più di una stagione, però da quel tradimento - che piaccia o no - è nato un bambino che merita rispetto, anche quello di Valentina e anche se il padre non è lo stesso suo e Eva giustamente ha scelto di "tutelare" lui. Ormai non è più nemmeno questione di un'infedeltà. Se poi Valentina deciderà di chiudere con la madre sarà liberissima di farlo ovviamente, così come è giusto che si occupi del padre ma credo che Eva "a questo giro" (meglio tardi che mai!!!) abbia fatto la cosa giusta.
      Giò

      Elimina
    7. Non so poi Mary2 se lo scegliere Emilio le costerà il rapporto con l'altra figlia, però d'altronde non si può avere tutto. Ha avuto il figlio tanto voluto? E' una bella cosa per lei, però essendo frutto di un tradimento le è costato il matrimonio, pazienza, capita, e quanto al rapporto con Valentina, le avrà spiegato le sue ragioni nella lettera e se le capirà bene altrimenti...
      Insomma forse nemmeno lo sapremo mai.
      Giò

      Elimina
    8. Giò se è per questo Emilio e Valentina neanche la madre hanno in comune, tuttavia concordo sul fatto che Emilio merita rispetto e che deve capire che i matrimoni possano anche finire. Tuttavia Eva e Emilio adesso sono l'ultima cosa di cui Valentina deve preoccuparsi, la sua priorità deve essere il padre, che credo sia più importante del suo rapporto con Eva. Perché anche se Eva l'ha cresciuta e la considera sua " madre", questo non cambia che tecnicamente il suo unico genitore è Robert. Mary2

      Elimina
    9. Valentina non ha mai fatto differenze tra loro due. In ogni caso Robert è la priorità perché non si alza dal letto ed è depresso, è in questo che consiste l'urgenza del suo intervento, è quello messo peggio. Per me Robert dovrebbe andare in terapia. L'ho sempre pensato. Vedremo cosa dirà quando tornerà sulla madre.
      Giò

      Elimina
    10. E comunque l'amore non si può imporre e nemmeno la paternità o la maternità a livello affettivo, ed Eva lo sa meglio di chiunque altro visto che lei per prima ha cresciuto la figlia di un'altra donna non per obbligo ma perché le ha voluto bene da subito.
      Per Robert e pure per Valentina Emilio sarebbe e temo sarà sempre il figlio di Christoph e questo lo qualificherà sempre in negativo ai loro occhi.
      Giò

      Elimina
    11. Mary2 in ogni caso io credo sia un altro il motivo per cui Robert si sia tenuto Eva e non la lasciava diciamo andare: non è l'amore, non è un figlio non suo frutto di un tradimento che mai avrebbe comunque accettato, non è nemmeno l'insistenza altrui, il motivo è molto più profondo e va oltre Eva.
      Giò

      Elimina
    12. Agli occhi di Valentina, Emilio non è solo il figlio di Christoph, ma anche colui che ha diviso i suoi genitori. Comunque ripeto ora come ora l'attenzione e le premure di Valentina devono essere per Robert, la priorità è il padre, e non solo perché è a letto depresso, ma perché è suo padre, lui è davvero suo padre, è il suo unico genitore, la sua famiglia, tutto quello che ha, Werner ormai è vecchio e sua nonna è in Africa, quindi Robert e Joshua sono la sua unica famiglia. Giò concordo sul fatto che il motivo per cui Robert non voleva lasciare Eva, è molto profondo e va aldilà di Eva, io credo che avesse paura che senza Eva tornasse ad essere come prima di conoscerla, quando era solo e soffriva per la morte di Miriam, non so se mi spiego. Mary2

      Elimina
    13. A me non risulta che Valentina abbia mai tenuto un comportamento verbale di questo tipo nei confronti di Emilio. E' normale essere scosse ma rimane il figlio di quella che considera sua madre. Tutto il resto è speculativo.

      Elimina
    14. Mary2 io credo che il motivo sia che lui avesse paura di restare solo, ha paura di restare da solo, è un suo grosso problema. E in tutto questo si inserisce un'altro suo problema importante: il saper superare i lutti, i dolori, i momenti di difficoltà della vita da solo. Quando Robert sta male, c'è sempre stato da preoccuparsi: a volte la bottiglia, questa volta la depressione, la rabbia, credo che non sia sbagliato dire che tende a farsi del male da solo. E non parlo solo dei tempi della sesta stagione, parlo anche di quando era quasi finito giù dal balcone dell'hotel. Perché lui in realtà è una persona molto fragile, anche se nasconde le sue fragilità, ma le ha e tra l'altro Lorenzo Patané ha sempre interpretato molto bene i lati insicuri di Robert dietro il suo carattere impulsivo.
      Lui nella sesta stagione si aggrappò quasi completamente ad Eva per sopravvivere al dolore e per ricominciare, il problema è che un lutto (di qualunque tipo) è una cosa personale e gli altri possono aiutare ma deve essere la persona che lo subisce ad affrontarlo poi e a superarlo e Robert questa cosa non la fece nella sesta stagione, da qui il problema di non riuscire a chiudere con Eva. E' anche per questo che il rapporto con Eva non è mai stato equilibrato e ad un certo punto sarebbe imploso secondo me in qualche modo. E invece come ha detto tempo fa Franzi a Lucy su Paul "deve superare il lutto e riprendersi da solo, non devi fargli da baby sitter, Romy non voleva che gli impedissi di affrontare la vita". Credo che Robert debba - attraverso anche l'aiuto della figlia - imparare a stare da solo: perché saper vivere vuol dire anche saper stare da soli con se stessi, anche senza avere qualcuno a cui aggrapparsi oltre il dovuto.
      Quest'idea mi sono fatta di lui. Magari sbaglio, però ne sono fermamente convinta. Infatti l'uomo che vedo nelle puntate tedesche non è tanto un uomo sofferente per un rapporto finito (perché il rapporto era finito da tanto, serviva "solo" la certificazione della fine), è un uomo disorientato, che non sa come fare a riprendere in mano la sua vita da solo. Mary2 era per dire che a nessuno può essere imposto di amare nessun altro, nè a Valentina, né a Robert, né a nessuno.
      Giò

      Elimina
    15. E infatti, Mary2 e Ilenia, Eva come personaggio e anche come persona ha sempre avuto il problema opposto: non avere un'identità sua, esistere e vivere in funzione di Robert e di Valentina, essere inglobata in quella dinamica di salvatrice/seconda moglie e di tata/mamma senza essere Eva e basta con le sue aspirazioni e i suoi sogni, non so se mi sono spiegata. E infatti quando è tornata e sono venute fuori tutte le frustrazioni di questo personaggio e i suoi rimpianti malcelati. Suo figlio in fin dei conti è come se le avesse dato finalmente anche questa identità indipendentemente da marito e figlia (visto che avere Emilio era un desiderio e un sogno). Per carità è stata scritta così e nulla di male ma questo l'ha sempre resa - come dire - non autosufficiente? Insomma prima o poi i nodi sarebbero venuti al pettine.
      Giò

      Elimina
  14. Comunque chissà come ha reagito il team Christoph...Immagino saranno contenti che Emilio è figlio suo, ma forse volevano Eva e Christoph insieme o no?
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro aspettavano con Ansia il momento in Cui Christoph scopriva di essere il padre di Emilio e credo che il fatto che non l'abbia scoperto e forse non lo scoprirà mai sia la cosa che li rende più scontenti. Mary2

      Elimina
    2. Non lo scoprirà mai? Mah...La domanda l'ha fatta chiara e tonda e non è un fesso. Una paternità e una maternità coperta da segreto che non viene alla luce in una soap mi fa ridere a dirla tutta.
      Giò

      Elimina
    3. Sì Giò la domanda l'ha fatta, ma ha ricevuto risposta negativa. Infatti poi ha detto ad Ariane che con Eva era acqua passata ed era felice di non essere il padre di Emilio, quindi alla fine ci ha creduto che non è il padre. Poi comunque non vedo come potrebbero farglielo scoprire in futuro, il bambino ed Eva non sono più al Fuerstenof, gli unici che lo sanno sono i Sonnbichler, Werner e Robert, a meno che uno di loro non se lo lasci sfuggire o ne parli e Christoph ascolti causalmente, non vedo come possa venire a saperlo. L'unica forse potrebbe essere Eva che gli scrive una lettera per farglielo sapere, ma in quel caso correrebbe il rischio di farsi trovare da Christoph, per trovare il figlio sarebbe capace di rivoltare il mondo sottosopra, quindi lo escludo. Mary2

      Elimina
    4. Guarda secondo me Christoph ha detto quelle cose perché aveva di fronte Ariane, ma sono dell'opinione che se Eva facesse un fischio, lui correrebbe. A meno che non la facciano ricomparire prima o poi, ora è improbabile, ma mai dire mai.
      Giò

      Elimina
    5. Comunque il bambino avrebbe rischiato parecchio con Ariane nei paraggi se fosse venuta fuori la verità sulla sua paternità, non nascondiamocelo.
      Giò

      Elimina
    6. Mi pare di capire tra l'altro che Eva abbia cambiato numero di telefono e sia proprio scomparsa dalla circolazione nella storia.
      Giò

      Elimina

Benvenuti nella Community di Tempesta D'Amore; i commenti sono sottoposti a moderazione ed approvati alle seguenti condizioni:

- Devono essere educati nei toni e nella forma, contenendo la firma;

- Non devono contenere link;

- Non devono essere eccessivamente "Off-Topic" o riportare Anticipazioni non verificate.

Buona permanenza: l'invito al confronto ed alla sana discussione delle più svariate opinioni sarà sempre gradito.

Redazione (Ilenia)