sabato 4 aprile 2020

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 30 marzo al 3 aprile 2020


Grande tensione nelle puntate di Tempesta D'Amore in onda da lunedì 30 marzo a venerdì 3 aprile 2020. Le Pagelle si concentrano su Annabelle [VOTO 0] che, almeno per ora, ha fatto la fine che meritava, anche se sarebbe stato maggiormente indicato un normale arresto. Non ci sono parole per definire Christoph [VOTO 0], non solo per come sta gestendo la questione del gemello di Boris ma anche perché, pur essendo il maggiore responsabile dello stato mentale di Annabelle, si sta scagliando contro di lei come se fosse una persona qualunque. E' chiaro che lei meriti di essere punita ma non così e non da lui. Tutto ciò la dice abbastanza lunga.

A livello generale scorrettissimo ed insensato l'atteggiamento di rimprovero nei confronto di Werner [VOTO 7] che ha collaborato per ritrovare Annabelle e salvare Denise ma non poteva e non doveva rendere conto a nessuno rispetto alla sua trattativa con lei, visto che nessuno si è degnato di informarlo minimamente dei problemi mentali della ragazza o sulle ragioni della sua fuga. Esagerato il comportamento di Linda [VOTO 5] ma anche di Joschua [VOTO 5]. Ancora troppo superficiali e frivoli i dialoghi di Franzi [VOTO 5] e Lucy [VOTO 5] che passano da parlare di tentati omicidi a flirt con una leggerezza agghiacciante. Brava Jessica [VOTO 5/6] che si è scusata con Denise [VOTO 7], anche se non era obbligata a farla ma poteva essere più incisiva ed anche generosa nel cercare di portare a termine l'impresa. NO a Boris [VOTO 5] conciato in quel modo, in questa versione riveduta e corretta ma per lo meno gli autori hanno sottolineato che non è in grado di organizzare un addio al nubilato, mantenendo almeno una delle sue caratteristiche del passato. Meglio di nulla.

27 commenti:

  1. Ilenia a quanto pare a Sdl - almeno dal mio punto di vista - non va "di moda" prendersi le proprie responsabilità. Prima di scaricare le colpe sugli altri, si facessero un esame di coscienza e si domandassero se non sono stati loro a sottovalutare Annabelle e ad essere superficiali e leggeri perché così è avvenuto. No perché forse non si ricordano che erano loro ad avere a che fare con lei e non certo Werner, non quanto loro almeno.
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente Denise e Joschua hanno colpe, concordo ma la colpa maggiore rimane di Christoph non solo per come ha cresciuto Annabelle, perché non è nemmeno questo il punto, visto che gli altri figli sono "ok" ma per il fatto che si è avvalso della sua natura manipolatrice, ammettendola, quando gli è venuto comodo, avvallandola di conseguenza. E se lo ha fatto on-screen, è chiaro lo abbia fatto anche off. La differenza che passa tra i suoi fratelli e lei è questa. Con gli altri ha avuto fortuna, con lei no ma come sempre non si è assunto nemmeno un minimo di responsabilità.

      Elimina
    2. Diciamo che sono stati un po' superficiali e incoscienti, però avendola pagata sulla loro pelle e non avendo fatto rischiare ad altri, la colpa sicuramente non è di grandissima entità. Ciò non toglie che una assunzione di responsabilità a fine stagione non sarebbe risultata sgradita.
      Oltretutto Christoph si è svegliato perché ha provato ad uccidere lui e poi Denise. Della serie: ora che ho rischiato la pelle io, posso giudicarla delinquente, psicopatica e pericolosa.
      Giò

      Elimina
    3. Christoph non ha scusanti, proprio per le ragioni che hai citato adesso e nel post delle pagelle. All'inizio della stagione le ha proprio dato carta bianca. Ma c'è una cosa che mi ha colpita, anche se Annabelle sembrava quella più simile a lui, all'inizio Christoph aveva scelto Denise come suo successore.

      Elimina
    4. E comunque credo che quello di cui eventualmente Denise e Joshua si debbano in parte diciamo "rimproverare" è che forse con più prudenza e meno superficialità la morte di Romy poteva essere evitata. Se fossi loro, credo che quel tipo di senso di colpa non mi lascerebbe mai, perché non dimentichiamo che Romy è stata in qualche modo "il Lars Hoffmann" di oggi. Discorso diverso per Christoph che ha la quasi totalità delle responsabilità.
      Giò

      Elimina
  2. Stavolta sono completamente d'accordo con l'analisi fatta !

    RispondiElimina
  3. Concordo con i giudizi dati, soprattutto per Christoph. Se Annabelle è diventata così gran parte è colpa di Christoph. Le ha sempre preferito Denise ma quando c'era da fare il lavoro sporco si è sempre rivolto a lei ed Annabelle non si è mai tirata indietro pur di diventare la sua preferito.
    Christoph ha ordito intrighi ed inganni, ha ricattato chiunque si mettesse contro di lui, avrebbe lasciato morire Werner e Valentina, ha tentato di uccidere Viktor per non parlare di quello che ha fatto ad Alicia. So per cado non ci è scappato il morto. Uno come lui come può giudicare con tanta durezza Annabelle? Tra tutti i figli è quella che gli somiglia di più. Ancora non mi spiego come facciano Denise e Boris a difenderlo sempre dimenticando tutte le sue malefatte.

    Patrizia Dietrich Fan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh voleva mandarlo all'altro mondo, ha scoperto che lo ha ingannato e manipolato, ha provato ad uccidere Denise davanti a lui ed è passato da un estremo all'altro. E' anche molto vendicativo. E poi secondo me gli rode non poco proprio quello: che abbia usato le sue stesse armi contro di lui mentre era lui che credeva di poterla manipolare e usare a proprio piacimento per il lavoro sporco.
      Giò

      Elimina
    2. Patriziaforever5 aprile 2020 07:55

      Bravissima! Finalmente qualcuno che lo dice! Come volete che si sia sentita Annabelle da bambina quando voleva tanto il costume rosso ma il padre lo ha comprato alla fine a Denise? Per questo non la sopporto, perchè è sempre la cocca e la preferita. Certo poi lei ha reagito in quel modo perchè di fondo era disturbata mentalmente, ma direi che aveva tutti i motivi per detestare la sorella prima della classe
      Patriziaforever

      Elimina
    3. Christoph è un maniaco del controllo, non credo che gli abbia dato fastidio solo il fatto che Annabelle ha usato le sue armi contro di lui, ma in qualche maniera contorta credo che gli abbia dato fastidio essere stato manipolato e non averlo capito. Anche il fatto di sapere quello che è meglio per i suoi figli o per altri in generale è una cosa che non ho mai digerito. Eva doveva essere più felice senza Robert ma con lui, Boris come suo successore e padre di famiglia, non parliamo di Viktor che se fosse stato per lui l'avrebbe fatto sposare con Jessica solo per toglierselo dai piedi, Annabelle doveva fare l'avvocato, Denise non era adatta a fare la restauratrice ma doveva occuparsi dei suoi affari, Tim ha dovuto sposare la donna che piaceva a lui e non quella di cui è innamorato. Forse per certi versi è più malato di Annabelle.

      Elimina
    4. No, vabbè il racconto del costume rosso è una rivisitazione dei suoi disturbi mentali, era abbastanza evidente. Christoph ha le sue responsabilità (parecchie) che sono venute dopo. Il problema era a monte. Non diciamo che il problema era quello, sennò tutto il discorso si svilisce parecchio.

      Elimina
    5. Ilenia e poi voglio dire già detestare un fratello o una sorella è un qualcosa di molto "forte" e ci devono essere davvero motivi eccezionali e gravissimi ma augurarsi che muoia, sperarlo già da bambina e poi provare ad ammazzarla se non sbaglio per tre volte è inammissibile e non giustificabile se non con il fatto che era disturbata mentalmente.
      Capisco che patriziaforever abbia la passione per i cattivi visto che poi se non ricordo male dice che i protagonisti non li sopporta perché buoni e perfetti (cosa assolutamente falsa tra l'altro) però colpevolizzare Denise perché era la cocca e la preferita questo no.
      Anche se lo è, non è certo una colpa esserlo. E poi vorrei ricordare che ai genitori capita di fare delle preferenze tra i figli (anche se i figli dovrebbero essere tutti uguali, ma questo in un mondo perfetto) ma non per questo tutti fanno quello che ha fatto Annabelle a Denise. E comunque non mi pare che abbiano descritto Denise come una perfetta prima della classe: Denise semplicemente era una bella e brava persona a differenza di Annabelle.
      Saturno appunto l'ha manipolato e imbrogliato, ha usato le sue armi contro di lui: lui che crede di controllare e dirigere tutto e tutti compresi i figli che considera sue proprietà come la sua catena di alberghi e invece è stata Annabelle a manipolare lui mentre lui credeva di usarla per i suoi scopi.
      Giò

      Elimina
    6. Eh sì, è risaputo che basta un padre che regala un costume alla figlia prediletta per trasformare un'innocente bambina in una serial killer psicopatica, ossessionata dai soldi e dal voler far fuori la sorella a tutti i costi.
      Annabelle è solo una vittima e chi meriterebbe di pagare è soltanto quella viziata di Denise, che le ha sempre portato via tutto quello che voleva.
      Ovviamente sono sarcastica, sappiamo tutti come è andata veramente e non è andata assolutamente in questo modo, anche se a qualcuno fare piacere il contrario.

      Elimina
    7. Il racconto del costume, infatti, era chiaramente il frutto della sua mente malata. Per il resto, io non credo che Christoph preferisse Denise già in tenera età, credo semplicemente che Annabelle fosse già disturbata. In seguito le ha preferito Denise? Diciamo che semplicemente lei dava maggiori soddisfazioni; Annabelle passava da un matrimonio all'altro non combinando nulla negli studi, rivelandosi molto frivola. Ciò non toglie che Christoph abbia tantissime colpe, perché come già detto si è approfittato della natura intrigante di Annabelle per avvantaggiarsi nella vita, salvo poi lamentarsene quando tutto ciò gli è sfuggito di mano ma la storia delle preferenze sembra tanto una scusa (di Annabelle) per non assumersi le proprie responsabilità. Tanto è vero che inizialmente diceva che il padre l'ha trascurata per dedicarsi solo a Boris. Troppe versioni della stessa storia, indicano una turba mentale. E per il resto sono d'accordo con Elisa.

      Elimina
    8. Sì certo, Christoph ha le sue colpe visto che ha sfruttato la natura intrigante della figlia ogni volta che gli è convenuto.
      Viste poi le sue malefatte si dimostra ancora una volta, non solo di essere un pessimo padre, ma di essere anche un grandissimo ipocrita.
      Detto questo Annabelle è una matta completa, piena di ossessioni e merita di marcire in galera per tutto quello che ha fatto.
      Solo i suoi fan continuano a vederla come la vittima della situazione.

      Elimina
    9. E poi Annabelle l'unica altra cosa che sapeva fare oltre ad essere incostante e frivola in tutto e per tutto, era adulare il padre, cercare di "lavorarselo", scimmiottarlo etc.... Un figlio deve pure meritarsela la stima e l'apprezzamento di un padre a mio parere. Come disse Paul una volta a Joshua, chi è che non preferirebbe Denise?
      Ilenia ma anche se fosse vera la storia della preferenze, ammettiamolo, non è né un evento eccezionale che un genitore possa preferire un figlio ad un altro (anche se io credo sia più giusto il verbo trovarsi meglio) né una giustificazione a comportamenti folli e criminali. Pure Robert nella prima stagione passava un sacco di tempo a lamentarsi del fatto che Werner preferiva Alexander ed era pure vero però poi i relativi rapporti hanno trovato un loro equilibrio.
      Giò

      Elimina
    10. Ah beh una vittima proprio, "solo" con due omicidi e tre tentati omicidi e una condanna all'ergastolo sul groppone. Insomma un angioletto.
      Giò

      Elimina
    11. Io pensavo che la causa scatenante dell'odio di Annabelle fosse stata la morte della babysitter ma a quanto pare l'odio era nato da prima. Il costume rosso sarebbe potuto essere un capriccio di una bambina ma desiderare la morte della sorella per questo sembra un pò esagerato. E poi penso che in fondo Christoph non è che si sia comportato poi così differentemente con Denise. Ha manipolato la figlia come gli altri.

      Elimina
    12. Il costume rosso è un episodio che simboleggia la follia di Annabelle, ma come quello ce ne saranno tanti altri non citati.
      Patriziaforever comunque rigirare la frittata e colpevolizzare Denise no. Se è per quello Christoph in qualche modo aveva pure deciso che Boris doveva il suo erede, che doveva sposarsi e sfornare tanti pargoli Saalfeld. Francamente il punto mi sembra che in lei non ha mai visto nulla che lo colpisse o altro. Con gli altri tre figli ha sempre avuto un rapporto, persino con Viktor provava disprezzo ma almeno provava qualcosa, per lei invece secondo me ha sempre provato indifferenza.
      Giò

      Elimina
    13. Patriziaforever6 aprile 2020 18:19

      Ma io non sto colpevolizzando Denise, eventualmente colpevolizzo Christoph che ha fatto questa preferenza. Semplicemente riesco a comprendere il motivo di tanto odio
      Patriziaforever

      Elimina
    14. Francamente io non riesco nemmeno a comprendere tanto odio. Capisco le cose amplificate delle soap, ma quello che provava Annabelle per Denise era una cosa di un disumano e di un atroce più unico che raro.
      Ricordo una scena con Jessica in cui diceva che le bastava sapere che la sorella fosse infelice per stare bene.
      Giò

      Elimina
  4. Patriziaforever5 aprile 2020 18:52

    Ho detto, anche se il messaggio ancora non lo vedo, che quello del costume è stato solo un episodio, e che comunque sono stati Christoph e Denise stessi a riconoscere che in questo Annabelle aveva ragione, ovvero che il padre ha avuto questa smaccata preferenza
    Patriziaforever

    RispondiElimina
  5. Concordo coi giudizi e soprattutto sull'ingiustizia subita da Werner!
    È Christoph ad aver iniziato questo gioco di inganni e potere per il controllo dell'hotel; Werner stava solo proseguendo legittimamente su quella strada.
    Visto il loro rapporto, non era proprio sensato, oltre che sbagliato, pretendere sincerità e collaborazione ora, a scatola chiusa, senza abbassarsi a metterlo al corrente della situazione e dei rischi.
    Ma ovviamente Christoph è un po' il tipo del tiranno, abituato ad avere intorno servi ciecamente obbedienti e pronto a liberarsi dei traditori (vedi Annabelle) con facilità sconvolgente.
    Jessica è notevolmente migliorata, ma la vecchia personalità fatica a scomparire: da un lato è un bene (il personaggio è quello), ma dall'altro rende anche difficile fidarsi di lei fino in fondo e costruire con lei rapporti sinceri. Anche l'amicizia con Eva non mi ha mai convinto del tutto, perché c'è uno squilibrio: mi ricordano un'aristocratica con la sua dama di compagnia.
    Sui capelli di Boris meglio non tornare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo Ricky81, anche sui capelli di Boris. Forse potevano provare con una parrucca diversa, più simile ai suoi capelli naturali.

      Elimina
    2. Potevano semplicemente evitare di farlo tornare, così avremmo evitato questo scempio.

      Elimina
    3. Lo sai che non sia d'accordo su questa cosa. Ma indubbiamente quei capelli sono difficili da guardare.

      Elimina

Benvenuti nella Community di Tempesta D'Amore; i commenti sono sottoposti a moderazione ed approvati alle seguenti condizioni:

- Devono essere educati nei toni e nella forma, contenendo la firma;

- Non devono contenere link;

- Non devono essere eccessivamente "Off-Topic" o riportare Anticipazioni non verificate.

Buona permanenza: l'invito al confronto ed alla sana discussione delle più svariate opinioni sarà sempre gradito.

Redazione (Ilenia)